Mammavadoadamsterdam

Frammenti di vita di un italiano ad Amsterdam

La ricerca del primo lavoro ad Amsterdam

76 commenti

Lavoro Amsterdam, lavorare ad Amsterdam, cameriere Amsterdam

Avete preso il volo di sola andata, trovato una stanza in affitto ad Amsterdam e vi siete registrati ottenendo il BSN o Sofinummer che dir si voglia, avete inserito indirizzo e numero di telefono olandese nel curriculum (in inglese, mi raccomando nummefatefà figure demmerda) e magari avete pure aperto un conto in banca. Bravi. Vi è rimasta da fare la cosa più difficile, la main challenge del vostro trasferimento in Olanda. Passare dal comprare (OV-Chipkaart, bicicletta, cibo, divertimenti e affitto) al vendere (le vostre competenze, ma se volete… anche il vostro corpo).

Adesso è arrivato il momento di cercare, e possibilmente trovare lavoro.

Qualche informazione preliminare che vale per tutti: a meno che non abbiate un profilo particolarmente formato e ricercato (tipo sviluppatore di software o App) è molto, molto difficile che un’azienda olandese possa prendere in considerazione il vostro curriculum se glielo mandate dall’Italia. Nel curriculum non dimenticate di inserire in bella vista il Sofinummer (della serie : ce l’ho) e se avete esperienze precedenti menzionate qualcuno in azienda che potrà parlar bene di voi, le referenze sono molto apprezzate in Olanda. Possibilmente che parli inglese, perché se mettete come referente lo zio di Avetrana proprietario del bar dove avete servito due volte, non potrà aiutarvi molto…

Cercate di individuare subito quali lavori non siete disposti a fare. Sembra una stupidaggine ma non lo è. Tanti pensano che “pur di trasferirmi ad Amsterdam farei qualsiasi tipo di lavoro”. Farlo è ben diverso dal pensarlo. Vi faccio un esempio pratico: mentre cercavo disperatamente qualche cartello “Staff wanted” per le vie del centro ne ho individuato uno. Era una friggitoria di patatine e roba etnica gestita da mediorentali. Nulla contro i mediorientali sia chiaro, ma sinceramente non mi ci vedevo a friggere falafel con le canzoni arabe in sottofondo. Chiaro adesso quello che volevo dire? Cercate di capire qual è il vostro punto di corda.

Se cercate un lavoro da laureato ma per i primi periodi siete disposti a fare i soliti lavori manuali (cameriere, aiuto cuoco, ecc) predisponete due diverse versioni del vostro curriculum:

1) La versione Winston Wolf dove enfatizzerete al massimo il vostro saper stare a contatto con la gente e risolvere problemi, da consegnare in:

ristoranti e pizzerie italiane (meglio se gestiti/e da non italiani perché così rappresenterete un vantaggio competitivo per loro. Anche se poi dovrete turarvi il naso avanti a quel piatto di Spaghetti bolonnese)

coffeeshop del centro

– pub del centro

– ostelli e budget hotel del centro

– negozi di souvenir del centro

– agenzie di noleggio bici (indovinate dove si trovano?)

– agenzie che organizzano tour guidati per i turisti (soprattutto i pub crawl)

Questi destinatari rappresentano il 90% delle possibilità di lavoro manuale ad Amsterdam senza parlare l’olandese. Nei fast food vi chiederanno l’olandese. Da Starbucks vi chiederanno l’olandese. Nei grandi alberghi al 90% vi chiederanno l’olandese.

2) La versione Jerry Maguire dove invece sottolineerete per bene la vostra formazione e le esperienze professionali di cui un ristorante non può fregarsene meno. In questo caso i destinatari cambiano molto a seconda della vostra formazione. Senza la conoscenza dell’olandese ci si può rivolgere ad alcune multinazionali che ad Amsterdam e dintorni hanno uffici o molto spesso l’headquarter europeo (talvolta mondiale). In particolare mi riferisco a:

– Cisco systems

– Nike (a Hilversum, 28km da Amsterdam)

– Adidas

– Booking.com

– TomTom

– Greenpeace

Fate girare il più possibile il vostro cv anche se stampare vi costerà dei prezzi folli, non dimenticate di inviarlo alle agenzie interinali specializzate in stranieri come Undutchables, Adamsrecruitment e Poliedro, lasciate perdere invece le classiche interinali, nel 99% dei casi hanno solo posizioni per chi parla olandese e non vi permettono neanche di lasciare il curriculum. Nella vita non si sa mai, ma vi garantisco che è molto frustrante prendere tante porte in faccia per lo stesso motivo. Anche Heineken credo che sia un ottimo posto di lavoro, ma ho sempre visto annunci in cui era richiesto l’olandese.

Fatevi il profilo su Linkedin e tenetelo ben aggiornato, con tutti i dettagli (la foto è importante!). E’ sorprendente quanto le aziende olandesi utilizzino i social media e Linkedin in particolare per pubblicizzare i loro annunci di ricerca personale e dare una prima occhiata al profilo dei candidati. Per cui, anche su Facebook, se avete pubblicato le foto del vostro addio al celibato su una Love Boat di donne croate in preda ad una crisi ormonale… cercate almeno di renderle invisibili a chi non è fra i vostri amici. Controllate bene le impostazioni sulla privacy di Facebook (ma forse è più facile trovare un lavoro ad Amsterdam che non capirci qualcosa nelle impostazioni di Facebook).

Ultimo fondamentale consiglio: cercate di conoscere quanta più gente possibile! Soprattutto fra italiani il passaparola fa moltissimo e spesso un posto di lavoro lo si eredita da un altro italiano che sta andando via, soprattutto per quanto riguarda le occupazioni al punto 1. In tre parole: datevi da fare. Non fate come il povero Sergio…

Annunci

Autore: Angelo

Cambiare vita e trasferirsi ad Amsterdam. Si può fare, non solo ad occhi chiusi. Su queste pagine cerco di restituire un po' di quello che vivo nella capitale olandese.

76 thoughts on “La ricerca del primo lavoro ad Amsterdam

  1. Buongiorno a tutti, mi sono imbattuto in questo topic,
    ho una buona conoscenza dell’inglese, e sto valutando l’idea di spostarmi.

    Ho esperienza come cameriere, ed attualmente lavoro in un’azienda come segretario contabile e grafico/designer.

    Mentre intanto guardo qua e là, se qualcuno legge questo messaggio mi contatti

  2. Forse non sono in tema, ma è vero che la Germania può andare per il lavoro ma la gente tende a essere antipatica?

  3. Sono carmelo, ho un attestato di barista/barman, h.a.c.c.p. e un certificato di “bar chef training”
    Ho la licenza media, ho lavorato ovunque, contadino, panettiere, pescatore, cameriere, barista CEE.. Cerco lavoro che può permettermi di mantenermi..

  4. Ciao da Carlo….cerco lavoro come tuttofare lavapiatti anche aiuto cuoco solo se offrito stanza singola non condivisa

  5. Thanks , I’ve just been searching for information approximately this topic for a while and yours is the
    best I’ve discovered so far. However, what concerning the conclusion? Are you positive in regards to the supply?

  6. Ciao ragazzi! Sono ad Amsterdam da qualche giorno. Sto sistemando le prime questioni. Cerco un lavoro!!! Se qualcuno mi potesse aiutare

  7. Ciao ho trentuno anni, considerando che conosco abbastanza bene l’inglese in quanto ho lavorato per due anni in Galles in un caffè bar ristorante italiano, in cucina, che speranze ho di trovare un lavoro ad Amsterdam?

  8. Ciao siamo una coppia di campobasso angelo e jessica siamo in cerca di lavoro e di un avventura e amsterdam che e fantastica siamo una bella presenza e trasgressivi ci farebbe molto piacere avere una risposta anche perche cio lasciato un pezzo dell mio cuore

  9. ma se volessi venire a fare il cuoco dopo diversi anni di gavetta che sto facendo in italia non dovrebbero esserci problemi credo..un buon cuoco (non improvvisato) è sempre richiesto nel mondo soprattutto se italiano e una volta sistemati quanto costa una chiatta su un canale?? e uno stipendio medio olandese qual’è??e gli affitti??:)

    • ciao a tutti mi chiamo antonio, dopo essere stato per 3 volte ad amsterdam ho deciso di partire definitivamente….sto facendo un corso accelerato di inglese e spero per i primi di gennaio di partire vorrei sapere più o meno se di lavoro ce ne sta senza partire alla cieca se qualcuno fosse interessato a partire con me per dividere un appartamento mi contatti (anto10-93@hotmail.it)..
      grazie 😉

      • Antonioooo ank’io e il mio ragazzo vogliamo trasferirci io parlo inglese 🙂 ma secondo me è difficile trovare un impiego 😐

  10. la triste realta’ e che sino al 2004 si poteva trovare lavoro in olanda anche senza spiccicare una parola di olandese ma anche di inglese, dopo l’assasinio di theo van gogh, le cose sono cambiate in peggio!!!!!!!! grazie anche a gente come marocchini e islamici che non si sono mai voluti integrare nella societa’ olandese.
    parlare l’inglese e ottimo per farsi una bella chiaccherata per strada ma quando vi recherete nelle agenzie interinali vederete cosi vi diranno dalla serie NEDERLANS PRATEN tradotto parli olandese, no allora fuori dai coglioni,io ho lavorato vicino ad amsterdam per un anno, e vi dico quanto non sia facile trovare lavoro anche parlando l’inglese,quasi tutti chiedono l’olandese e anche parlando la lingua non e facile anche perche’ oramai la concorrenza e spietata vedi lavoratori dell’est europeo che parlano olandese al posto dell’inglese e costano un terzo e questo non e razzismo ma e la pura verita’ io per beccare lavoro ci ho messo quasi tre mesi per poi trovarlo in un fabbrica presso un’agenzia interinale gestita da turchi, disorganizazione assurda,addiritura mi e capitato piu’ di una volta di farmi anche sedici ore di lavoro,in quanto cambiavano personale perche’ non pagavano vedete voi!!!!!!!!! sinche gli ho mandati in affanculo,due tre volte e poi stop nella fabbrica quasi tutti dell’est europeo, a parte le fighe polacche a quella fabbrica l’avrei fatta saltare in aria :).
    passiamo ad amsterdam citta’ tutti attracano la e vi posso anche anche dai nostri sfruttatori connazionali e difficile trovare lavoro,anche pagandoti in nero,non e questione di sofi oppure di avre la stanza,trovare lavoro ad amsterdam e difficilissimo,e poi onestamente amsterdam non e una citta’ indistriale come rotterdam che puo darvi possibilita lavorative,il lavoro in olanda si trova principalmente nelle citta di confine quali nimega,venlo,arhnem, ma anche grooningen, ma onestamente ad amsterdam cosa cazzo c’e industrie?aziende? ho le citta vicino utrecht,leiden,harleem,zandaam, non c’e niente.
    anche come divertimento sta diventando monotona,e sempre stata sopravalutata, ma siete mai stati ad amburgo quella si che e la citta’ dei balocchi.
    concludendo non voglio demoralizare nessuno e ci mancherebbe pero’ non e facile l’importante e scappare da questo paese di merda chiamato italia.

    • Eh beh, se già l’italiano E’ un mezzo sconosciuto…

      • ciao angelo posso chiederti un favore se mi potresti dire qualcosa su amsterdam se ce lavoro , sei tu li se ti va ci conttatiamo via facebok

      • ciao angelo mi chiamo danilo vorrei trasferirmi ad amsterdam io vivo a roma e faccio il barista e barman vorrrei sapere se nel mio campo ce lavoro li ad amsterdam se gentilmente mi potresti dare quache dritta grazie a presto

    • Ciao Tex,
      Condivido a pieno il tuo pensiero. Potrei scrivere un libro sull’emancipata ma purtroppo discriminante Olanda.

    • Mah in un commento avrai tirato fuori gli arabi 10 volte intanto la schifosa nella agenzia gestita da turchi ci sei andato poi tu stesso sei straniero in Olanda e non sei diverso da tutti gli altri,arabi compresi, o sei migliore di loro x qualche superiorità di razza?”Gente come marocchini” Bah io la gente così non la capisco è una caratteristica degli italiani credersi superiori. Se ti danno fastidio le mescolanze etniche hai scelto il paese sbagliato forse era adatto qualche sottoborgo dell’altoadige a stampo nazista.

  11. ciao a tutti, sono Flavio, sto cercando qualcuno disposto a muoversi in Olanda sei prossimi mesi.
    Sono di Torino, la mia email nuovo@aol.it, su skype il mio nick è vensler

    • ciao flavio, sono maury amme interessa il tuo annucio , possiamo sentirci via facebok se ti va

    • Ciao,
      Io sono giá in Olanda. Dal tuo messaggio sono passati poco piú di 6 mesi.
      Fammi sapere cosa ti interessa.
      Saluti.

      • Ciao Bandu , sono interessato a cercare un lavoro in olanda , l’italia mi fa ormai solovtanta pena . Ho diciassette anni e di esperienze lavorative non ne ho , per cui tu mi domanderai con quale esigenza io ho la necessità di cercare lavoro fuori se ancor prima di lavorare gia critico l’italia . La risposta è una : L’italia è un paese di collusi e se gia nel mondo della scuola lo si nota , non voglio immaginare nel mondo del lavoro com’è , soprwttutto quando si vuole ricoprire un ruolo piu importante , perche l italia ti permette di ricoprire una mansione dignitosa , ma se vuoi sfoggiare una tua inclinazione e la vuoi rendere perfetta non te lo permette . Quindi preferisco andare a lavorare fuori e a mantenere la mia personalità , la mia coerenza e un giorno lasciare i miei figli di vivere in un paese con una effettiva democrazia . Pertanto se potevvi avere informazioni a riguardo , sarei disposto a fsre qulsiasi lavoro .
        Ps. Mastico l’inglese e per quando sara cerchero di impararlo il piu che posso .
        Spero i miei requisiti , la mia volontà contin. Ciqo graxie in anticipo

  12. SALVE O VOGLIA DI ANDARMENE DALL ITALIA PERCHE SONO STUFO DELLA SITUAZIONE CHE C’E MI STO PREPARANDO AD ANDARMENE E VORREI SAPERE QUALI SONO LE FIGURE RICERCATE PER TROVARE UN LAVORO COSì MAGARI FACCIO QUALCHE CORSO, QUALCHE COSA PER TROVARMI AVVANTAGGIATO, HO AVUTO ALTRE ESPERIENZE GIA ALL ESTERO. GRAZIE E ASPETTO UNA RISPOSTA SE E POSSIBILE

    • Ciao anche io me ne sto andando ad amsterdam per cercar lavoro, avrei bisogno di un appoggio, se cè qualcuno interessato questa è la mia mail:
      Riccardograndesso@hotmail.it
      Ciao a tutti!

    • Beh… prima di tutto impara a scrivere in italiano e con la punteggiatura! Inoltre ti ricordo che scrivere in maiuscolo equivale a gridare sui forum e sul web.. se non hai la poca pazienza che ci vuole per capire e fare questo,che è davvero il minimo,chiediti quanto dureresti in Olanda? Forse usando i soldi del paparino potresti al massimo fare il fumatore a scrocco!

  13. Salve. Sono alla disperata ricerca di informazioni sull’Olanda, in quanto l’idea sarebbe di tentar la sorte e cercarci un lavoro; a Rotterdam e non ad Amsterdam pero’. Ho gia’ spulciato in giro per il web e so, piu’ o meno, come barcamenarmi tra le varie procedure burocratiche. Il mio curriculum e’ scevro di esperienze di rilievo (son sardo e trovare un lavoro qua e’ purtroppo impossibile senza qualche “aiuto”) ma parlo inglese e conosco un po’ d’olandese. L’idea sarebbe di partire in esplorazione ad ottobre, stare la’ per un mese e mezzo/ 2 mesi, cercare un impiego disperatamente….. tornare indietro se le cose vanno male. Ora la domanda e’ questa: prenotare un ostello per quel periodo (ho una discreta somma di denaro da parte) o e’ possibile trovare (magari dall’Italia) qualcuno che affitti una stanza a prezzi accessibili per un breve periodo di tempo? Grazie in anticipo per eventuali risposte. Tot ziens.

  14. Io parlo un’inglese madrelingua, dovrei portare anche dei titoli Di studio con me??? Com’e’ la situazione economica in olanda?

  15. ciao sto leggendo tutti i tuoi post e pagine..sono utilissimi.. però ho dei dubbi su quanti soldi dovrei portare per (casa,cibo e vivere x il primo mese almeno nel frattempo che trovo lavoro)..poi sinceramente l’inglese lo mastico molto poco..e non so se li ce la possibilita di lavorare anche senza inglese!

    • Per la casa calcola tra i 500-700 € al mese, e per casa intendo una camera in appartamento condiviso, più i soldi per mangiare (fare la spesa costa come in italia)…l’inglese però, almeno quello, serve assolutamente..

  16. Ciao sono Adriana non sò per niente l’Inglese … l’Olandese ecc ecc…… Come cavolo posso fare per trasferirmi e cercare un lavoro ad Amsterdam??? impossibile lo so………… =) però è il mio sogno…forse anche stupido ma qui in Italia non si può più CAMPARE!! e poi ME PIACE FUMààààààààà!!!! 😉 CIAOOOOO

    • Beh puoi provare a vincere all’enalotto e poi passare il resto dei tuoi giorni in un coffeeshop! Io sono ad Amsterdam al momento, e non ti dico che serve l’olandese, ma ci manca poco…con l’inglese (che peraltro non sai) puoi trovare lavoretti tipo lavapiatti e roba del genere, ma ALMENO l’inglese ci va eccheccazz…
      ma soprattutto, la domanda più importante è: ci sei mai stata in Olanda?

      • eh magari… una bella vincita all’enalotto e poi tutti i giorni schiaffati nei coffeeshop!!!! eh lo so ma io e l’inglese non andiamo per niente daccordo!!! E comunque a Novembre vado. Perchè mi hanno regalato un viaggio lì!!!

      • Buona fortuna per il mese, qui a novembre dev’essere davvero tragica come situazione metereologica!! Comunque, vieni, fatti un giro, cerca di rimanere abbastanza lucida per capire se è il posto che fa per te (anche io pensavo lo fosse, per gli stessi motivi tuoi 🙂 ) e poi prendi una decisione..good luck

      • Si il mio mese preferito, perchè sono nata il 16 Novembre, proprio quando Angelo ha deciso di trasferirsi in Olanda (Angelo lui che ha il blog), e quindi vengo il giorno del mio compleanno 🙂 sperando di trovare tanta fortuna!! grazie mille per i tuoi consigli, cercherò di migliorare il mio inglese scaduto…anzi mai iniziato a scadere xD !!! buona fortuna anke a te!! ciao

    • ciaoo adriana se ancora non sei partita se ti va possiamo partire assieme io vorrei partire per cercare lavoro ad amsterdam

    • non sei l’unica a cui piace fumare ;)…anch’io sto cercando lavoro ad amsterdam pur non sapendo un cazzo di inglese

  17. Ciao sono Gabriele 21 anni,

    stavo pensando di trasferirmi ad amsterdam ci sono già stato precedentemente solo che vorrei essere sicuro di trovare un lavoro appena arrivo.e mi potreste passare il formato standard del CV che richiedono in olanda? grazie apprezzerei molto!
    Ho letto tutto quello che avete scritto e mi sta aiutando parecchio nella scelta,spero di trovarmi bene!

    Grazie ciao!

  18. Ciao ragazzi..siamo una coppia ..dopo una pessima esperienza in germania…stiamo pensando di trasferirci ad amsterdam…ke ne dite?ci sistemeremo almeno li..la nostra intenzione e ke sale prima il mio fidanzato..una volta ke ha trovato lavoro e stanza io lo raggiungo…ke dite?e fatibile…o questo vuol dire ke staremo divisi x tanto tempo?in media x trovare casa o stanza c vuole tanto tempo li?help

  19. Grazie per il vostro articolo, mi sembra molto utile, prover senzaltro a sperimentare quanto avete indicato c’ solo una cosa di cui vorrei parlare pi approfonditamente, ho scritto una mail al vostro indirizzo al riguardo.

  20. ciao mi chiamo adrees ho 20 anni conosco abbastanza bene inglese so adattarmi…stavo pensando di partire per amsterdam il problema non ho meta e no so che tipo di lavoro farebbe per qui in italia ho fatto fabbro per due anni e sono anche un barista con un po esperienza ma non so se ci sono opportunita di fare fabbro 🙂 qualche consiglio??

  21. Ciao,

    sono Pietro ho 30 anni e sono appena tornato da Amsterdam. Ho studiato inglese e spagnolo negli Usa e ho vissuto lì per 3 anni. Ho variegate esperienze lavorative in aeroporti, multinazionali, hotel. ecc. sempre grazie alla mia conoscenza dell’inglese.

    Sono deciso a trasferirmi ad Amsterdam entro un mesetto e volevo chiederti qualche consiglio :

    -cercare lavoro in Olanda dall’Italia senza SOFI nummer ha un senso o conviene direttamente trasferirsi lì, fare tutti i documenti e cercare da lì?

    -conosci qualche sito web in particolare dove poter trovare appartamenti e camere ad un buon prezzo?

    Grazie in anticipo.

    P.s. X tutti coloro che sono intenzionati a trasferirsi ad Amsterdam :

    SONO IN CERCA DI RAGAZZO/A/I CON IL QUALE/I PRENDERE IN AFFITTO APPARTAMENTO AD AMSTERDAM

    Se siete interessati contattatemi alla mail pietro.votino@live.it

    Ciao a tutti e in bocca a lupo! 🙂

    • Ciao pietro,volevo dirti ke a giorni anke il mio fidanzato partira per amsterdam in cerca di lavoro e alloggio…tu sei gia la?e difficile trovare qualke stanza..ovviamente a buon pranzo

    • ciao pietro io il 1 ottobre mi trasferisco ad Amsterdam e mi servirebbe una camera economica mi potresti aiutare se ci mettiamo in contatto??grazie

  22. ciao a tutti,ho 23 anni, parlo inglese e tra giugno/luglio partirò per amsterdam alla ricerca di un lavoro. Volevo sapere qualcosa di più riguardo le agenzie interinali se possibile. Non sono laureato ma ho 3 anni di asperienze lavorative nel settore marketing e sviluppo di siti web/applicazioni/grafica ecc..pensi che sarebbe possibile trovare lavoro proprio in quel settore? ovviamente non dal primo giorno è chiaro.
    Se qualun’altro è “in partenza” e vuole contattarmi, potete scrivermi a : etnies-14@hotmail.it

  23. ciao a tutti sono marco un ragazzo italiano di 23 anni.Vorrei trasferirmi ad amsterdam a maggio conosco l’inglese a livello scolastico faccio da due anni il primo pizzaiolo e ho tre anni di esperienza come aiuto e ho fatto qualche stagione come lavapiatti.Vorrei sapere se ci sono buone possiblità di trovare lavoro nel settore della ristorazione…

    • ciao Marco anche io vorrei partire con te per lo stesso motivo io pero conosco poco inglese.Se hai novità o vuoi partire vengo cn te.Ti lascio la mia e-mail: isabellagentile1990@tiscali.it

      • Ciao ragazzi anche io sto pensando di trasferirmi ad Amsterdam non sò molto bene l’inglese e quindi cerco dei connazionali ai quali potermi appoggiare e che magari mi possano aiutare a cercare un qualsiasi lavoro vi lascio la mia email a.caldaroni@alice.it spero di ricevere presto vostre notizie a presto

      • ciao sono antonio io penso di partire il 7 luglio se vuoi andiamo assieme in due è meglio

      • ciao ragazzi,se volete andare in olanda per fumare potete farlo anche in qui da noi… E ovvio che andate fuori solo perchè li si fuma in tranquillità,altrimenti no avreste parlato per TUTTI,e ripeto TUTTI i commenti,SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DI QUELLA CAZZO DI AMSTERDAM,o forse conoscete solo una città di tutta l’Olanda? Detto ciò spero che riusciate a scappare,perchè in fondo di questo si tratta… SCAPPARE E FUMARE.

  24. Ciao, Vorrei trasferirmi ad Amsterdam, (o forse a Melbourne, Australia 🙂 anche se il costo è notevole) volevo chiederti come prima cosa il budget da portarsi a presso più o meno per avere un pò di sicurezza, parlo inglese a livello scolastico, mi stò allenando ma un motivo del trasferimento è anche imparare bene la lingua…ho studiato sound engineer e ho fatto anche qualche bel lavoro (anche se la gavetta sarà ancora molta), diciamo quindi che le mie esperienze sono improntate su quella linea, quindi si ha la possibilità di trovare lavoro in cucine anche come aiuto o lavapiatti ecc ecc se non si ha esperienza nel settore? per incominciare ad avere un lavoro di base i primi tempi? Grazie comunque dell’articolo

  25. Ciao,mi chiamo alessandro,ho 19 anni (a giugno 20) e frequento ahimè la quarta superiore.
    sono gia stato ad amsterdam a gennaio e mi ha colpito molto,la trovo una città indescrivibile.
    faccio il cameriere da 3 anni,per una ditta molto conosciuta che possiede 3 ristoranti e fa catering sia in italia che all’ estero.
    a giugno vorrei partire per amsterdam per farmi 3 mesi estivi di lavoro in questa bellissima città.
    che dici potrei avere speranze?
    ciò che temo è di arrivare li e non trovare lavoro prima di un mese,il che sarebbe un fallimento visto che per ora ci potrei stare 3 mesi.
    spero che con l’esperienza che ho riesca a trovare un posto che mi permetta di mantenermi per l’estate.
    dammi tutti i consigli che puoi,te ne sarei grato.
    siccome non ho facebook se ti va potremmo sentirci su skype, mi trovi digitando questo indirizzo email: aleex__93@libero.it
    ti ringrazio,a presto

  26. Ciao a tutti! Amsterdam e’ sicuramente un po’ piu’ facile rispetto a Den Haag, soprattutto se non parlate olandese!

  27. Ciao Sono Tony sono in olanda da 1 anno e non ho ancora trovato lavoro sn cameriere lavapiatti gelataio barista e non trovo niente mi sapresti dire sono a Den Haag adesso

  28. Ciao, mi chiamo andrea e sono arrivato la settimana scorsa…ho appena preso il sofi number..io lavoro in cucina ma se avessi qualche dritta per i primi tempi sarei disposto ad adattarmi…c sent grazie!

  29. Pingback: Guida galattica per aspiranti latin lover ad Amsterdam e in Olanda « Mammavadoadamsterdam

  30. Ciao, bell’articolo. io sono Mattia mi sono trasferito ad Amsterdam 1 mese fa, parlo inglese corretamente ed ho gia’ il Sofinummer . In Italia facevo il cuoco, onestammente pensavo che sarebbe stato piu’ facile trovare lavoro qui…Potresti darmi qualche dritta o indicarmi qualche ristorante?grazie 1000!!

  31. Ciao ragazzi sn un ragazzo italiano di 25 anni vivo ad amsterdam da 3 settimane ho preso il sofi number ed ho un alloggio stabile, sono munito di cv inglese pero generico cn tutti i lavori che ho fatto in italia, e sto trovando un po di difficolta a trovare lavoro sapresti aiutarmo?? ciao e grazie lo stesso x le dritte 😉

    • Ciao Filippo, non ho nulla x le mani 🙂 ma contattami sulla pagina Facebook così se so di qualcosa ti faccio sapere

    • Ciao Filippo Arena!
      Sono Riccardo Crepaldi… Vorrei trasferirmi in Olanda, Precisamente ad Amsterdam , Ti scrivo solo per sapere se vivi da solo…. e se possibile se mi dai un tuo contatto potremmo dividere spese e tutto il resto e ce la viviamo ad Amstedam… sono in cerca di lavoro e un posto da vivere!

  32. Buonasera mi chiamo Luca e sono un ragazzo italiano di 25 anni che a breve si trasferirà ad Amsterdam .
    Premetto di non sapere molto bene l’inglese , ma ho esperienza come lavapiatti ed aiutocuoco sia in Italia sia in Spagna , inizialmente stavo pensando di puntare sui ristoranti italiani . Dite che partire per i primi di febbraio può essere una buona mossa ?

    • Ciao Luca,

      come fare a dirti se e’ una buona mossa o no? Considera solo che l’inglese e’ molto importante per cui sarebbe molto meglio impararlo bene gia’ prima del trasferimento. In ogni caso in bocca al lupo 🙂

      • Intendevo dire se era una buona mossa partire nel mese di febbraio con la speranza di trovare lavoro nei mesi di Marzo -Aprile , questo volevo , visto che mi hanno detto che inizia la vera stagione , con tutte le feste ecc…..

      • Ciao Angelo,

        scusami se disturbo. trasferirmi ad Amsterdam è sempre stato il mio sogno. ho 29 anni, laurea 3+2, un buon CV e background accademico e lavoro in Deloitte (Financial Advisory) a Milano da 6 anni ormai. parlo molto bene l’inglese e qualche rudiment di francese. se per caso dovesse capitarti di sentire qualcosa in ambito Finance/Transaction Services/M&A per multinazionali, big corps etc, potresti gentilmente darmi qualche insight??? ti lascio la mia mail: mario.arnone84@gmail.com
        btw, il tuo blog è fantastico!!!!! l’ho scoperto oggi ed essendo un pò scarico a lavoro è tutto il giorno che ci sono sopra!!! fantastica la chiesetta che segnali proprio oggi, penso di andarci a capodanno (che torno ad Ams per la sesta volta 🙂 )
        ciaooo

      • Ciao Mario, se mi capita di vedere qualcosa ti faccio sapere. Parlando dell’Abraxas invece a me non fa impazzire, ma riconosco che molti ci sono affezionati

  33. Sei stato fortunato. Sono felice per te. Secondo te, una donna di 42 anni, una decoratrice di designer, potrebbe trovare lavoro ad Amsterdam? P.S. non parlo bene l’inglese…

  34. Ciao! Bello l’articolo! Beh, per me 4 mesi sarebbero già un lusso, quindi ci spero proprio! Solo una cosa non mi è chiara: anche io avevo pensato a fare dei curriculum più “indirizzati” verso una cosa piuttosto che un’altra, ma con linkedin come la metti? Mica posso mettere 2 curriculum diversi!! Ad esempio, mio fratello è diplomato in qualcosa tipo controllore di volo, è molto appassionato, si è tenuto aggiornato e vorrebbe tentare di trovare un posto di lavoro a Schipol (senza grosse pretese). Per contro però ha lavorato 15 anni nel ramo finanziario…. Quindi un curriculum con 2 opposti! Che fare? Grazie ed a presto!

    • Personalmente su Linkedin ho sempre cercato di evidenziare le qualifiche “forti”, quelle del cv numero 2 per intenderci. Tanto un pub non assume certo su Linkedin. In ogni caso è incredibile vedere quanti annunci di lavoro si trovano su Linkedin se nelle opzioni di ricerca mettete Amsterdam. Ah, nell’articolo non l’ho voluto stressare troppo questo concetto, ma ovviamente anche il profilo Linkedin vi conviene compilarlo in inglese…

  35. Ciao Antonio! Sono contentissimo che possa servire la mia esperienza! Io il lavoro l’ho trovato in una delle multinazionali al punto 2, per cui mi è andata veramente di lusso. Ma già mi arrivavano segnalazioni di ristoranti che “stavano cercando”. Per me non è stato difficile (ci ho messo 20 giorni) ma è quasi un record, ho conosciuto tanta gente che ci ha messo 3-4 mesi prima di trovare lavoro e con i costi di questa città è un mezzo suicidio… In bocca al lupo per tutto Anto’, continua a seguirmi!

    • Grazie Crepi!… certo che continuerò a seguirti! 🙂

    • angelo sei stato fortunato al punto che quasi non credo a nulla di quello che dici.Se rimanevi qui l’erba buona te la davo io considerando che i semi di cannabis olandese arrivano ovunque e li piantano tutti anche da noi

  36. Ciao, grazie per i tuoi contributi, non puoi immaginare quanto mi stanno servendo :)… volevo chiederti: tu il lavoro che hai trovato l’hai ereditato da un italiano che ha lasciato? è stato difficile? in che modo sei riuscito a trovarlo? ( agenzia o annuncio privato)

    Grazie ancora e spero che ci terrai sempre aggiornati 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...