Mammavadoadamsterdam

Frammenti di vita di un italiano ad Amsterdam

Il mercatino delle pulci più grande d’Europa e i segreti di Twin Peaks

1 Commento

Markt

Una volta al mese, ad Amsterdam Noord si svolge l’IJ Hallen, il mercatino delle pulci più grande d’Europa (così sostengono gli organizzatori). L’edizione di febbraio si svolge durante questo weekend per cui il vostro affezionatissimo è planato come un gabbiano dalle parti dell’approdo NDSM, la direzione dei traghetti per il nord che non prende mai nessuno.

In realtà i gabbiani mi sembravano piuttosto divertiti dal fatto che durante la traversata abbia iniziato a grandinare col sole, inzuppando di brutto il povero blogger che aveva creduto di poter lasciare a casa la giacca alpina.

Il complesso che ospita il mercato è a breve distanza dal molo, ci si arriva seguendo il fiume di gente che affolla il traghetto, talmente ansiosa di fare buoni affari da essere disposta a pagare il biglietto d’ingresso di 4,50€ per accedere alle bancarelle. Una volta versato l’obolo si accede ai due capannoni post industriali che ospitano centinaia di venditori e le loro strane mercanzie. All’IJ-Hallen si può trovare di tutto, dall’abbigliamento alle videocassette, dalla tuta da meccanico di Formula 1 anni ’80 alle schede madri per pc, dai minerali ai cucchiaini della signora Minù.

A dir la verità io non sono un grande amante dei mercati/mercatini/mercatoni, soprattutto dell’usato. Da buon terrone mi sento nel paese dei balocchi solo nei mercati alimentari. Riconosco che l’occasione è ghiotta per acquistare cose altrimenti introvabili e fare buoni affari in generale. Tuttavia l’abbigliamento, gli oggetti usati mi danno l’impressione di custodire i ricordi e parte dell’anima dei proprietari precedenti.

E’ un concetto/pregiudizio che probabilmente affonda le radici nei troppi libri di Stephen King che ho letto, ma quei vestiti/macchinine/libri/BAMBOLE li immagino abbandonati nella stessa soffitta per tanti anni, ad assorbire gli odori, i rumori e i sentimenti di chi li ha posseduti. Ecco, l’IJ-Hallen è quel posto da cui potresti tornare con un Gremlin nella scatola, o magari comprare il vaso di Pandora spacciato per fermacarte.

La galleria fotografica che trovate sulla consueta pagina Facebook del blog (ahò c’hai veramente…) può spiegare un po’ dell’atmosfera del mercato che almeno una volta (nella vita) vale la pena di visitare.

Io dopo un’ora circa ho varcato il cancello d’uscita. Con una maglia blu appena acquistata ad un prezzo ridicolo,  inferiore a quello del biglietto. Spero vivamente che il proprietario sia ancora vivo. Sono andato a riprendere il traghetto, ha ripreso a grandinare. I gabbiani sorvolavano l’imbarcazione e sembravano ridere di me e del mio provincialismo ingrandinato.

PS. Se mi dovesse succedere qualcosa seppellite la maglia blu in un cimitero indiano.

Canzone del post:

Annunci

Autore: Angelo

Cambiare vita e trasferirsi ad Amsterdam. Si può fare, non solo ad occhi chiusi. Su queste pagine cerco di restituire un po' di quello che vivo nella capitale olandese.

One thought on “Il mercatino delle pulci più grande d’Europa e i segreti di Twin Peaks

  1. Pingback: Out of the closet: vestiti usati e preservativi nuovi « Mammavadoadamsterdam

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...