Mammavadoadamsterdam

Frammenti di vita di un italiano ad Amsterdam


2 commenti

Sur l’écriture

scrittura

Il faut écrir,

pour attrapper un chat qui pleure,

expié un ancien qui rit en front à la mort,

oublier l’ombre dans le miroir,

l’ombre des tous nos rêves non réalisés.

Il faut écrir.

Maintenant.

Angelo Turi, in un momento di noia durante un seminario.

“Poesia” scritta un anno fa, prima di partire per Amsterdam.

Dopo l’eccezionale post in inglese ci stava divertirsi col francese…


5 commenti

La sindrome di Forrest Gump

forrest-gump-Turi

Dovete sapere che nel mio esaltato feticismo dei gusti musicali e cinematografici Forrest Gump occupa un ruolo speciale. Certo, si tratta di una scelta facile e banale. Di solito piace a tutti ed è molto popolare come film. Nessuna chicca da intenditore come quelle che piacciono a me. Eppure Forrest Gump mi è sempre piaciuto moltissimo. Cos’è che lo rende speciale? Il fatto che Forrest riesca ad ottenere una vita straordinaria pur partendo da una condizione intellettiva inferiore alla media. E’ un film ma la realtà è spesso più bizzarra della finzione. Continua a leggere