Mammavadoadamsterdam

Frammenti di vita di un italiano ad Amsterdam


1 Commento

Cronaca di una vacanza ad Amsterdam

Alessandro ed i suoi amici ad Amsterdam

Alessandro ed i suoi amici ad Amsterdam

Nonostante siano passati un paio d’anni dall’ultimo post, in qualche modo questo blog continua a sopravvivere. Lo fa con le vostre consultazioni, con le vostre letture, che non diminuiscono col tempo. Forse allora il lavoro fatto era buono, forse in qualche modo i consigli sparsi in ogni post servono ancora ad orientarsi nella durissima scelta di trasferirsi all’estero, ma anche nella piacevole ricerca di suggerimenti per ottimizzare una vacanza.

Proprio come hanno fatto Alessandro e i suoi amici. Cinque italiani in partenza per Amsterdam, subito dopo lo scorso Capodanno. Memore del suo amico che viveva ad Amsterdam, Alessandro ha utilizzato il blog per prepararsi al suo primo viaggio in Olanda. Al ritorno gli ho chiesto di raccontare l’avventura, per condividere le impressioni e rendere indelebile in qualche modo quell’esperienza. Continua a leggere

Annunci


7 commenti

Il turista italiano ad Amsterdam

amsterdam cappellino

Il turista italiano è una delle specie non autoctone più presenti ad Amsterdam, croce e delizia di coffeeshop, negozi di souvenir, alberghi e ristoranti. Lo riconosci immediatamente quando lo incroci per strada, anche quando cerca di sfuggire ai cliché dell’italiano all’estero (occhiali da sole perenni, eccessivamente coperto, tendenzialmente casinaro). E’ un veloce scambio di sguardi che basta per comunicarsi “so che tu sai che io so”, come nelle migliori seduzioni istantanee. Continua a leggere


3 commenti

La primavera ad Amsterdam e la paranoia dell’emigrante

4 Stagioni

La lussuriosa settimana della Regina è ormai terminata, le soffitte sono state svuotate per far posto agli oggetti kitsch arancioni che serviranno nuovamente l’anno prossimo, i turisti sono tornati a casa con tanti ricordi in più e qualche neurone in meno, siamo finalmente a maggio. La primavera dovrebbe ormai essere al suo apice, ma mai come in questa stagione il clima di Amsterdam si dimostra totalmente imprevedibile. Continua a leggere


85 commenti

I migliori coffeeshop di Amsterdam

Italiani sballati ad Amsterdam

Italiani! Popolo di poeti, navigatori, latin lover e… fumatori di canne! Dato che un buon 70-80% degli italiani che viene in vacanza ad Amsterdam lo fa per farsi le canne, direi che sarebbe una buona idea dare un po’ di dritte a voi lettori di MammavadoadAmsterdam (un’elite privilegiata con accesso alla conoscenza). Così almeno vi evitate le vasche lungo Warmoestraat tipiche dell’italiano medio sballato. Quello che si fionda nel primo coffeeshop che incontra una volta arrivato in stazione. Quello che si chiede come mai non c’è un coffeeshop dentro l’aeroporto di Schipol. Per cui prendete cartine e penna e seguitemi nei migliori coffeeshop di Amsterdam, scelti da chi ci vive.

Continua a leggere


8 commenti

Le amicizie ad Amsterdam

bor-manco-su-facebook-ve-do-amicizia

Amsterdam è una città che dà la possibilità di fare amicizia molto velocemente. Una percentuale infinita di persone vive in città pur non essendoci nata, ovviamente soprattutto espatriati che quindi hanno i tuoi stessi problemi e la tua stessa esigenza di tessere daccapo la fondamentale rete di rapporti per emergere o restare a galla. Amici. Quelli con cui condividere le serate, i discorsi e le paure. Quelli che “io lavoro da Maoz/BurgerBar/in quel coffeeshop, passa a trovarmi che ti offro qualcosa”. Quelli che “mi hanno buttato fuori di casa, posso dormire da te?”

Continua a leggere


12 commenti

Guida galattica per aspiranti latin lover ad Amsterdam e in Olanda

biondazza olandese

Ricapitoliamo: vi siete trasferiti ad Amsterdam, avete trovato una casa, magari anche un lavoro… Adesso è ora di dedicare (la maggior) parte del vostro tempo al piacere. E quale piacere migliore di trovarvi una bella olandese come quella in foto? Continua a leggere


1 Commento

Olanda-Italia e i mille modi per spendere 50 euro ad Amsterdam

Metti una partita di calcio come tante. O forse non proprio come tante.
Il sottoscritto e’ dal 1987 che frequenta stadi e palazzetti di tutta Italia, ma per la prima volta si trovava a seguire un evento sportivo all’estero. Nella mitica Amsterdam Arena, quella di Toldo tanto per intenderci. Un nome che ancora mette i brividi ad ogni olandese… Continua a leggere